logo-SILVI
cresciabilitando 03_dicembre_2016

Sportello Supporto Intergrato

cresciabilitando 03_dicembre_2016

cresciabilitando 03_12_2016

Lo Sportello di Supporto Integrato  La scuola intende eliminare la dispersione scolastica attraverso  la prevenzione-la presa in carico – il contenimento. Per prevenire la dispersione scolastica, la scuola attraverso un protocollo d’intesa con il Consultorio Familiare di Silvi, in collaborazione con l’Associazione Nova Civitas e gli operatori della CRI (Croce Rossa Italiana) promuove l’apertura di uno Sportello di Supporto Integrato, il quale è un servizio che offre supporto e ascolto ai vari bisogni all’interno e all’esterno dell’Istituto Scolastico, integrandolo con altre metodologie progettuali (ad es. di gruppo).I colloqui individuali e/o di gruppo con lo psicologo potranno consentire ai giovani, agli insegnanti, ai genitori, agli operatori di sperimentare una nuova ed efficace relazione con un soggetto adulto all’interno di un setting  protetto, che possa consentirgli di acquisire un nuovo modello comportamentale, che lo aiuti e lo stimoli verso il raggiungimento di obiettivi finalizzati alla realizzazione personale, che gli permetta di acquisire un maggior senso di autostima, che a sua volta avrà delle importanti ricadute sulla vita relazionale. Inoltre lo psicologo può interfacciarsi anche con il corpo docente, offrendosi come tramite, figura mediatrice con gli studenti e le famiglie, per la promozione di modalità fluide di comunicazione ed il consolidamento di rapporti basati su collaborazione e fiducia reciproca. Importanti e fondamentali saranno le attività teorico-pratiche condotte, guidate e lanciate anche dagli operatori della CRI  (Croce Rossa Italiana). Lo scopo principale  di tale collaborazione è quello di promuovere un’azione educativo didattica tale da favorire negli studenti il rinforzo dell’autostima e dell’autoefficacia e attraverso l’attivazione di  laboratori di linguaggi non verbali scoprire i talenti dei ragazzi.

SPORTELLO DI SUPPORTO INTEGRATO

 OBIETTIVI GENERALI

  • Prevenire il disagio
  • Informare,formare,e sostenere

OBIETTIVI SPECIFICI

  • Sostenere le insegnanti nel loro lavoro educativo
  • Aumentare lo scambio comunicativo e le relazioni positive all’interno del gruppo classe
  • Aumentare la motivazione dei bambini allo studio e all’apprendimento
  • Identificare le situazioni degli alunni più a rischio di sviluppo, di disagio per poter mettere in atto degli interventi personalizzati che coinvolgano anche la famiglia e/o il gruppo classe.

DESTINATARI DIRETTI

Alunni dell’ Istituto     Comprensivo   G.Pascoli

Insegnanti dell’Istituto Comprensivo   G.Pascoli

Famiglie dell’Istituto   Comprensivo    G.Pascoli

DESTINATARI INDIRETTI

Soggetti non coinvolti direttamente nel Progetto

METODOLOGIE E TECNICHE

  • Peer Education
  • Circle time
  • Ascolto empatico (esercitazioni/simulazioni)
  • Ascolto attivo (esercitazioni/simulazioni)
  • General role playing
  • Problem solving
  • L’ascolto delle emozioni (esercitazioni)
  • La comunicazione numerica ed analogica (esercitazioni)
  • La comunicazione disfunzionale (con simulazioni)
  • La comunicazione funzionale (con simulazioni)
  • Informazione/formazione su tematiche specifiche
  • Prevenzione al disagio giovanile (violenze e violenze al disabile)
  • Brainstorming e brainstorming doppio
  • Educazione sociale
  • Attività didattiche e creative

CON I DOCENTI E CON I GENITORI

  • Prevenzione al disagio giovanile e adulto
  • Educazione sociale
  • Tecniche di comunicazione efficaci nella relazione con l’altro
  • Informazione-formazione su tematiche specifiche
  • Sostegno alla genitorialità
  • Prevenzione al disagio giovanile
  • Educazione alla genitorialità
  • Tecniche di miglioramento della relazione in famiglia
  • Comunicazione e relazione con i figli-alunni
  • Favorire le strategie di coping

Metodologia e modelli di intervento formativo: didattica laboratoriale, peer education, peer tutoring, cooperative learning, ricerca-azione ecc.

 

Ascolto attivo  Integrazione di tre funzioni: ascoltare in maniera accogliente e partecipativa,la persona che ha il problema, rispecchiare i suoi sentimenti ed emozioni affinché possa riconoscerli,riformulare le sue idee per riordinarle.

Role playing  Si basa sulla simulazione di una situazione

Peer Education  Metodo di intervento utilizzato per la promozione della salute e la prevenzione di comportamenti a rischio

Circle time  E’ una metodologia che mira alla costituzione di un buon clima in classe,che favorisca l’apprendimento, le relazioni tra pari, lo sviluppo delle potenzialità e della creatività degli studenti,la collaborazione con il corpo docente.

Problem solving  Il fine è di produrre soluzioni alternative e di trovare modalità di attuazione secondo il criterio della fattibilità

Brainstorming Letteralmente tempesta cerebrale, semanticamente tempesta di idee,è una tecnica di creatività di gruppo per far emergere idee volte alla risoluzione di un problema

Parent Effectiveness Training Gestire bambini problematici o disabili,con lo scopo di rendere i genitori agenti di cambiamento.

Life Skill Training  Abilità  psico- sociali che indipendentemente dal contesto socio culturale di riferimento,sono ritenute centrali nella promozione della salute.

Colloqui psicologici  Colloqui individuali o di gruppo per far accrescere consapevolezza della propria identità personale e sviluppare capacità di gestione del proprio auto sviluppo.

Gruppi di auto e mutuo aiuto Piccoli gruppi di alunni che si incontrano spinti da un bisogno di condivisione per superare un problema ed ottenere un cambiamento attraverso l’aiuto reciproco.

Progettazione partecipata Intesa sia come luogo educativo di crescita personale sia come organismo alla base di qualsiasi cambiamento sociale. Attraverso discussioni di gruppo,focus group,simulazioni, problem solving,  si strutturano “progetti” strettamente connessi agli interessi e alle esigenze dei partecipanti

Ricerca-azione  Processo di presa coscienza dei soggetti rispetto alle proprie condizioni di vita,a limiti,potenzialità, a valori e desideri. Tale processo di conoscenza è fortemente connesso all’azione, poiché mentre si conosce, si crea  interazione ed azione.

Ambito delle creatività Design, multimedia e giornale sociale integrato

Consulenza Possibilità offerta ai vari soggetti per rileggere la propria storia,le proprie dinamiche,la propria organizzazione al fine di introdurre cambiamenti.

 

TEMPI E FASI

Apertura dello sportello 4h settimanali: martedì 10,30-12,30

Giovedì 15,30-17,30

Le sedi verranno concordate con il Dirigente Scolastico,cercando di garantire i servizi integrati nei diversi plessi scolastici della città di Silvi.

Durante il periodo Giugno –Luglio lo sportello rimarrà aperto garantendo la continuità delle prestazioni e assicurando uno spazio creativo-supportivo-integrato a tutti gli studenti e non.

RISORSE UMANE

Le coordinatrici del progetto che si occuperanno della supervisione delle attività interne ed esterne al progetto saranno:

Assistente sociale specialista, Assistente sociale, Psicologo,Operatori CRI.

VALUTAZIONE

Si prevederà una valutazione ex ante,con  somministrazione di test appositamente strutturati per le aspettative del progetto.

In itinere

Si darà la possibilità ai partecipanti di poter scrivere,in forma anonima,la loro opinione sul tema trattato.

Ex post

Si prevederà la somministrazione di questionari appositamente redatti per la valutazione dei partecipanti e dei punti da approfondire qualora si ritenesse necessario.

Protocollo d’Intesa Integrato tra

l’Istituto Comprensivo “G. Pascoli”

               e

IL CONSULTORIO FAMILIARE di SILVI

IL COMUNE di SILVI

L’ASSOCIAZIONE NOVA CIVITAS di SILVI

ASSOCIAZIONE ATLETICA VOMANO  di Pagliare di Morro d’Oro

CROCE ROSSA ITALIANA Comitato di Roseto

ASSOCIAZIONE NUOVA PAIDEIA di Silvi

ANANKENEWS.IT giornale integrato online

FONDAZIONE MORFE’ Pescara

protocollo_dintesa_consultorio_associazioni_comune_fondazioni_disagio_giovanile_ed_sociosanitaria_protocol

 
Cerca la tua scuola
Iscrizioni
Noipa
Invalsi
Indire
Handi
Living Schools
New LRE
Creative Classrooms
Erasmus+
Twinning
Indire Eventi
OER Commons
Repubblica Scuola
La Stampa
Rai Scuola
Rai Educational
DOL
Programma il Futuro
Risorse Studenti
Risorse Docenti Pon
Piano Nazionale Scuola Digitale